Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_abudhabi

Avvisi importanti

 

Avvisi importanti

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droghe (pesanti e leggere) negli Emirati Arabi Uniti

L’importazione, il consumo, la produzione e il possesso di sostanze stupefacenti (cannabis, hashish, marijuana, eroina, cocaina, ecc.), anche se in quantita’ minima (nell’ordine di milligrammi) e’ vietata e severamente punita. Le persone che assumono medicinali contenenti le suddette sostanze devono categoricamente munirsi di un certificato medico a giustificazione del fatto che tali medicinali sono stati importati negli Emirati Arabi Uniti a scopo terapeutico e che le quantita’ sono proporzionate alla prescrizione medica. Tale normativa viene rigidamente applicata anche in caso di transito nel Paese.

Le pene per il consumo e il possesso di sostanze stupefacenti sono applicate con grande rigore e indipendentemente dalla quantita’ posseduta. Esse prevedono una detenzione da quattro a dieci anni, fino ad un massimo di quindici anni (in caso di circostanze aggravanti o recidivita’) e alla pena capitale (per traffico di sostanze stupefacenti). Le persone che siano in possesso di informazioni su tali reati e non collaborino con le Autorita’ possono essere accusate di complicita’. L’appello al senso civico e’ incoraggiato localmente con un premio di 200.000 Dirhams (40.000 Euro).

Sono vietati anche l’importazione e/o il possesso di sigarette elettroniche e liquidi per le stesse.

 

Consumo di alcool nell'Emirato di Abu Dhabi

Il consumo di bevande alcoliche è consentito solo ai non musulmani che abbiano compiuto 18 anni (alcuni stabilimenti prevedono come eta' minima 21 anni), esclusivamente in determinate aree, come bar, hotel e ristoranti provvisti di apposita licenza.

Alla guida vi e' tolleranza zero. Guidare dopo aver consumato anche una modesta quantità di alcol è un reato che prevede una pena fino a 30 giorni di carcere.

In caso di incidenti, indipendentemente dal fatto che ad assumere alcol sia stato il conducente o il passeggero, e’ previsto l’arresto per la persona in stato di alterazione.

E’ accaduto talvolta che autisti di taxi che abbiano notato passeggeri sotto l’influenza dell’alcol abbiano condotto gli stessi alla piu’ vicina stazione di polizia.

Essere visibilmente sotto l’influenza dell’alcol e’ un reato punibile anche se si sta effettuando un transito aeroportuale.

Nel dubbio, suggeriamo di adottare sempre comportamenti improntati a prudenza e sobrieta'.

I cittadini residenti negli EAU devono dotarsi di una licenza, che puo' essere richiesta online sul sito www.auhsl.ae . Per ottenere la licenza e' necessario aver compiuto 21 anni.

 

Linee guida per l'importazione dei medicinali negli EAU

Prima di partire per gli Emirati si suggerisce di prendere visione delle informazioni contenute nei seguenti siti web:

Ministero della Salute

Sito web governativo EAU


179